APD1-2

Action Policy Digest Maggio 2019

Autore:

Data: 13 maggio 2019

Tipo: Altro

Tematica: Action Institute

Strutturata come una newsletter mensile, presenta una panoramica del dibattito sulle policies internazionali. Viene proposta una selezione delle migliori idee dei più influenti think tank, organizzata in quattro aree: (i) Finanza, (ii) Innovazione e Sviluppo, (iii) Affari Europei e (iv) Politiche sociali.
FINANCE

 “The effectiveness of the global financial safety net depends on the tools and shocks“. Questo contributo analizza l’efficacia del supporto del FMI e delle riserve estere nelle crisi globali. Si scopre che il supporto del FMI è di aiuto durante le crisi valutarie – il tipo di crisi per cui il supporto è stato originariamente progettato. L’uso delle riserve è limitato e solo durante gli stop improvvisi.

 “Developing resilient bail-in capital“. Le maggiori banche europee hanno compiuto progressi nell’emissione di titoli cauzionali che proteggono i contribuenti dai fallimenti bancari. Ma la revisione ormai ultimata della direttiva sulla risoluzione delle banche e una nuova politica dell’SRB renderanno i requisiti per emettere titoli più onerosi per altre banche.

 “Credit denial in the age of AI“. Le banche sono state nel business di decidere chi ha diritto al credito per secoli. Ma nell’era dell’intelligenza artificiale (AI), dell’apprendimento automatico (ML) e dei big data, le tecnologie digitali hanno il potenziale per trasformare l’allocazione del credito in direzioni positive e negative.

 “Public debt and the risk premium: A dangerous doom loop“. L’attuale contesto di tassi di interesse bassi o “ultra-bassi” favorisce l’idea che “i deficit non contano”. Tuttavia, il debito conta. I paesi con alti livelli di debito pagano spesso un premio di rischio. La combinazione di un elevato livello di debito con un premio ad alto rischio crea cicli di auto-rafforzamento.

INNOVATION AND DEVELOPMENT

 “Getting better all the time: The benefits of learning for decarbonisation“. Lo sviluppo tecnologico avrà un impatto drammatico sui costi di decarbonizzazione. In questo post del blog, l’autore suggerisce che le strategie nazionali di decarbonizzazione dovrebbero porre un accento particolare sui benefici dell’apprendimento.

 “Europe’s big tech contradiction“. Perché tutti i giganti della tecnologia sono americani o cinesi? L’Europa dovrebbe avere il proprio Facebook? Perché nessuna delle migliori aziende digitali è europea?

 “AI technology and gender inequality“. L’informatizzazione e la robotica hanno avuto un profondo impatto sui mercati del lavoro. Usando i dati dal Giappone, questa colonna rileva che le lavoratrici sono più esposte ai rischi dell’informatizzazione rispetto ai lavoratori maschi e che questa tendenza è più pronunciata nelle grandi città.

 “Trends in the Information Technology sector“. Gli Stati Uniti guidano il panorama globale dell’innovazione tecnologica. Il vantaggio competitivo del paese, secondo il Global Competitive Index 2018 del World Economic Forum, è dovuto al dinamismo aziendale, ai forti pilastri istituzionali, ai meccanismi di finanziamento e all’eccellente ecosistema dell’innovazione.

EUROPEAN AFFAIRS

 “When facts change, change the pact“. “Quando i fatti cambiano, cambio idea”, ha detto John Maynard Keynes. Con i tassi di interesse a lungo termine attualmente prossimi allo zero, l’Unione europea dovrebbe riformare il proprio quadro fiscale per consentire agli Stati membri di aumentare gli investimenti pubblici finanziati con debito.

 “Not so fast! Westminster’s (continuous) oversight of European Affairs post-Brexit“. Il Regno Unito non sarà in grado di avere un’uscita pulita dall’UE e dalle sue leggi post Brexit. Westminster dovrebbe sviluppare nuove strutture di controllo che consentano ai parlamentari di navigare meglio e la realtà sconosciuta post-Brexit.

 “Equilibrium Real Interest Rates and the Financial Cycle: Empirical Evidence for Euro Area Member Countries“. Gli autori stimano il tasso di interesse reale di equilibrio per nove paesi membri dell’area dell’euro e l’area dell’euro nel suo complesso utilizzando dati trimestrali dal 1995 al 2015.

 “European Commission starts planning for €91.4B Horizon Europe implementation“. Il bilancio definitivo non è ancora stato concordato, ma il comitato-ombra ha iniziato a lavorare per portare in vita le basi dell’accordo sul programma.

SOCIAL POLICY

 “Forty years of inequality in Europe: Evidence from distributional national accounts“. Nonostante la crescente importanza delle disuguaglianze nei dibattiti politici, è ancora difficile confrontare i livelli di disuguaglianza tra i paesi europei e spiegare come la crescita europea è stata condivisa tra i gruppi di reddito. Questo contributo si basa su nuove prove che combinano indagini, dati fiscali e contabilità nazionale per documentare un aumento delle disparità di reddito nella maggior parte dei paesi europei tra il 1980 e il 2017.

Credito

Lasciate che vi ricordi che il credito è la linfa vitale dell’ economia, la linfa dei prezzi e del lavoro.

Herbert Hoover

Salute

La buona Salute è alla base dello sviluppo sociale ed economico e rafforza le politiche in tutti i settori dell’azione pubblica.

Organizzazione Mondiale della Sanità

Innovazione

L’innovazione è lo strumento specifico per l’impresa. Ciò che dà alle risorse una nuova capacità di creare ricchezza.

Peter Drucker

Capitale Umano

Il talento è una fonte da cui sgorga acqua sempre nuova. Ma questa fonte perde ogni valore se non se ne fa il giusto uso.

Ludwig Wittgenstein