Fintech: tra vantaggi e spauracchi

  In principio, nell’immaginario dell’uomo medio italiano, l’attività bancaria era associata a due parole: sicurezza ed austerità. Da una parte, infatti, ottenere un lavoro in banca significava anzitutto garantire a se stessi e alla propria famiglia un lavoro stabile e ben retribuito, dall’altra le banche erano percepite come istituzioni algide, alle prese con i lenti ritmi delle liturgie della burocrazia e quindi distanti dalla dinamicità del mondo reale.    Poi, dai tardi Anni Ottanta, è arrivata la Financial Technology. Con il termine FinTech, nato dalla crasi di Finance e Technology, si indica il punto di incontro tra strumenti finanziari e … Leggi tutto Fintech: tra vantaggi e spauracchi